La Sardegna a Ginevra

La Sardegna a Ginevra

Per una sera l’ anima della Sardegna arriva a Ginevra. L’isola che tutto il mondo ci invidia sarà protagonista assoluta. Non solo un mare spettacolare ma anche un connubio di arte, cultura, enogastronomia. Quattro siti dell’isola saranno presentati nel convegno sulla valorizzazione dei beni culturali e territoriali della Sardegna in ambito europeo.

Finalmente, dopo un anno e mezzo di pandemia, le associazioni italiane a Ginevra riprendono i loro incontri. Il primo ad inaugurare questa nuova stagione è il Circolo Sardo di Ginevra, con il patrocinio della Regione Sardegna e la collaborazione della Federazione dei Circoli Sardi in Svizzera.

La Sardegna a Ginevra: una serata all’insegna delle meraviglie storiche

L’evento si terrà il prossimo 25 settembre a partire dalle ore 19:00, presso la sala de l’Université Ouvrière di Ginevra (UOG) a Place des Grottes (vicino alla stazione di Cornavin).

Il convegno vuole essere un viaggio attraverso la cultura, la storia e il paesaggio della Sardegna. E sarà l’occasione per presentare il progetto sulla valorizzazione dei beni culturali sardi.

Saranno presi in considerazione quattro siti: il parco regionale di Porto Conte e quello dell’Asinara. E poi l’antica città fenicio-punica di Nora e il villaggio nuragico di Barumini.

Diversi gli interventi in programma, in particolare quello di Federico Piras, ricercatore dell’Università di Sassari, che illustrerà quattro siti storici commentandone le caratteristiche culturali. La dottoressa Alessandra Nieddu, biologa nutrizionista, approfondirà invece l’aspetto eno-gastronomico e turistico dei siti presi in considerazione. Infine, Leonardo Canonico, amministratore di FIDES CONSULTA GMBH, presenterà un’applicazione per smartphone denominata “Greentrotter” , utile come guida del parco regionale di Porto Conte.

Parteciperanno anche Alessandra Zedda, assessore del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale della Regione autonoma Sardegna; Antonio Mura, presidente dei circoli sardi in Svizzera e Lorenzina Zuddas, presidente associazione regionale sarda circolo di Ginevra.

Ma non è tutto. A completare la serata ci sarà la musica del gruppo, rigorosamente sardo, “Cuncordias”, che allieterà i presenti con gli strumenti tipici della tradizione sarda. I partecipanti al convegno potranno anche degustare un buffet con prodotti tipici del territorio.

Il tutto al fine di immergersi in pieno nella tradizione sarda e gustare, in tutti i sensi, la bellezza e la diversità di questa meravigliosa isola, vera perla del Mediterraneo.

lavocediginevra

La Voce di Ginevra è un web magazine di cultura, attualità e informazione e punto di riferimento per tutta la comunità italiana che vive nel Cantone di Ginevra. Si avvale di una redazione giovane e dinamica e di un nutrito gruppo di collaboratori.

Related Posts

Il Museo dell’Ordine di Malta

Il Museo dell’Ordine di Malta

Italia – Svizzera: come calcolare le tasse

Italia – Svizzera: come calcolare le tasse

Moda e design italiani: l’evento a Ginevra

Moda e design italiani: l’evento a Ginevra

I Com.It.Es e le elezioni a Ginevra

I Com.It.Es e le elezioni a Ginevra

Articoli recenti